giovedì 26 settembre 2013

London Fashion Week. VIVIENNE WESTWOOD RED LABEL.

Il rapporto con Dame Vivienne Westwood è molto facile da definire: o si ama o si odia. Io la amo. Da sempre.
Perché negli anni 70 ha contribuito a creare lo stile punk.
Perché le sue collezioni si ispirano sempre allo stile della strada, al mondo giovanile, alla tecnica, alla tradizione, alla storia del costume, alla pittura. 
Perché dimostra un forte impegno sociale e politico chiamando alcune delle sue collezioni Propaganda ed Active Resistance.  
Perché ha detto: "You have a much better life if you wear impressive clothes."
Perché a 72 anni lei porta "impressive clothes" e scarpe pazze e non si è mai separata dalla chioma rossa arancione.
Perché è sposata con il tirolese Andreas Kronthaler che era un suo studente all'università di Vienna, che ha ben 25 anni meno di lei ed è un gran bel fusto con la barba !
Perché lei è oltre, fuori da ogni canone, se ne frega delle tendenze, del pantone, di stili o di trends, di lungo o corto, di stretto o largo, di bianco o nero ... lei è unica !

The relationship with Dame Vivienne Westwood is very easy to define: you either love her or hate her. I love her. Always.
Because in the 70s she created punk style.
Because her collections are always inspired by street style, by the youth, by technique, tradition, history of costume, painting.
Because she shows a strong social and political commitment by calling some of her collections Propaganda and Active Resistance.
Because she says: "You have a much better life if you wear impressive clothes."
Because at the age of 72 she wears "impressive clothes" and crazy shoes and she never separated herself from the red orange hair. 
Because she is married to the tyrolean Andreas Kronthaler who was her student at the University of Wien, who is 25 years younger than her, and he is a smart bearded guy !
Because she is over the top, out of rules, she does not care about tendency, pantone, styles or trends, long or short, slim  or wide, black or white ... she is unique !


Vivienne Westwood Red Label Spring/Summer 2014



Lily Cole
Lily Cole and Dame Vivienne Westwood


Anche con questa collezione Vivienne Westwood  rimane fedele a se stessa: i tratti e l'energia tipica, il runway quasi teatrale, i drappeggi tipici, diversi capi di grande portabilità e silhouettes anche più convenzionali. Per i colori la palette tipica: gessato, beige chiaro, bianco, blu navy nero, stampe floreali ed il grigio canna di fucile. Trucco ad alto impatto, capelli raccolti da un lato scarmigliati, unghie lunghissimi rosse (geniale con questa collezione !), scarpe di tutti i tipi.  

Even with this collection Vivienne Westwood remains true to herself: the traits and the typical energy, the runway almost theatrical, the typical draperies, various items of great portability and also more conventional silhouettes. The typical palette of colors: pinstripes, light beige, white, navy blue, black, floral prints and gunmetal gray. Make up of high impact, hair disheveled on one side, long red nails (brilliant with this collection!), shoes of all kinds.











Ritroveremo Vivienne Westwood a Parigi dove sabato presenterà il Gold Label. Facciamo di nuovo le valigie, donne !
Per il momento saltiamo Milano ed andiamo direttamente all'ultima maratona delle sfilate alla Paris Fashion Week.  

We will find Vivienne Westwood in Paris where she will present her Gold Label on saturday. We pack up again, ladies ! 
For the moment we skip Milano and go directly to the last marathon of fashion shows at Paris Fashion Week.


London Fashion Week SS 2013 London Septembember 2012
Dame Vivienne Westwood, Lily Cole, Andreas Kronthaler
at the gala "Punk: From Chaos to Couture"

Harper's Bazaar Women of the Year Awards London October 2012
 


sources: vogue.it/sfilate/sfilata/collezioni-primavera-estate-2014, wikipedia.com, zimbio.com, Getty Images

7 commenti:

  1. Ich mag die Westwood - auch Ihre Parfüms :) - aber das Make-Up ist nicht so meins diesmal :D

    LG aus der EDELFABRIK
    Chrissie

    RispondiElimina
  2. Io la amo.... è geniale!!!!
    Un bacio grande cara!

    RispondiElimina
  3. una donna in gamba nn c'è che dire...mi piace qst sfilata :)

    RispondiElimina
  4. E' stata una delle sfilate migliori insieme a Tom Ford e Burberry alla LFW. :)

    RispondiElimina
  5. Devo essere sincera, io un po' la amo e un po' non mi piace. Questa sfilata non mi dice molto, se togli il trucco da zombie alcune cose sono normalissime. Apprezzo la filosofia di vita, il restare aggiornata sulle tendenze della strada e il suo anticonformismo, ma non sempre riesce a tradurre tutto questo in vestiti.
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina