giovedì 27 giugno 2013

Léo Caillard photographer: Hipster in stone.

"La sottocultura Hipster, nata nel 1940 ed ampliata nel secondo dopoguerra, rinasce negli anni novanta e duemila. Il termine è stato riattualizzato per designare giovani di classe medio-alta, istruiti ed abitanti dei grandi centri urbani, interessati alla cultura alternativa (o presunta tale), anti-mainstream, amanti della musica elettronica, dei film d'autore e delle tendenze culturali emergenti. 
Il Hipster postmoderno è spesso vegetariano o vegano, beve birra locale, gira in bicicletta, parla inglese, lavora nel mondo dell'arte, della musica o della moda, rifiuta i canoni estetici della cultura statunitense e non vuole essere catalogato."
Così descritto da Wikipedia, il termine Hipster ha assunto in questo periodo un'accezione generalmente dispregiativa per indicare persone che ostentano atteggiamenti pseudo-alternativi, perché in realtà massificati ed attentamente costruiti per dare l'idea che non lo siano. 
Peccato che il Hipster, considerato nel secondo dopoguerra colui che si trova sempre dieci passi avanti agli altri, amorale, anarchico, gentile e civilizzato a tal punto da essere decadente, oggi è entrato nel calderone della catalogazione popolare e ci si chiede: ancora modello o ormai stereotipo ?  

A fronte di questa descrizione ed evoluzione dei Hipster è inaspettato, curioso, coraggioso e stravagante il progetto del fotografo Léo Caillard che ha vestito a tutto punto usando dei capi tipici una serie di famose statue del Louvre. Un restyling Hipster con l'aiuto di una sapiente post produzione digitale.
Lo spirito del tempo, io lo trovo geniale !





 


    


 
 

il mio Hipster preferito !

fonti: it.wikipedia.org, leocaillard.com, blog.atcasa.corriere.it 

16 commenti:

  1. Figo !!! Mi piacciono le rivisitazione in chiave moderna della scultura classica! Anche se ci voleva pure la versione Eros & Psiche!!!

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Thank you Gail and welcome on my blog ! Hope to see you again. Greetings from Italy to Bangkok !

      Elimina
  3. Sei unica, di una originalità inenarrabile!!!! Adoro i tuoi post, a te di sicuro non ti si può catalogare come una semplice fashion blogger, ne omologarti alla massa. Sei complemante libera da schemi e condizionamenti, e la tua creatività passa atrraverso il ribaltamento di logiche consolidate. Grande Marty!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che dire stella, il più bel commento mai ricevuto ! Sono senza parole e mi viene la pelle d'oca ogni volta che leggo le tue parole. Le ho stampate ed appese sopra la mia scrivania, mi daranno la carica ogni volta quando le cose non girano o quando mi sento fuori luogo.
      Ti ringrazio con tutto il cuore e l'anima !

      Elimina
  4. Amazing!

    http://linde-lo.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Buona domenica tesoro.... sono al mare con una connessione pessima, non so quanto resisterò!!!
    Ti ho risposo, anche se in ritardo su FB.... Kiss, kiss!

    RispondiElimina
  6. Complimenti Martina, i tuoi post sono sempre originali ed interessantissimi! Mi piacciono sempre un mondo! Brava!
    Trovo che questa sia arte allo stato puro e tu hai un talento innato nel descrivere queste cose!
    Xoxo M
    www.fashionspiesmg.blogspot.i

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Martina, un complimento meraviglioso, nessuno mi aveva mai attribuito il "talento". Ti ringrazio infinitamente !

      Elimina
  7. Buon inizio settimana darling... che sia come tu desideri!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una buona e proficua settimana anche a te, carissima Paola !

      Elimina
  8. Noooo queste foto sono originalissime!! Adoro soprattutto la seconda e la quinta..fantastica l'idea delle statue, davvero fuori dagli schemi :D

    Un bacio cara, buona giornata!
    The Spotted Cherry Pie
    Le Bunny Bleu Giveaway

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Elena, sono felice se ti piace e se ti sei divertita a leggere ed a guardare questo post ! A presto !

      Elimina